Home > Vai e Stai > OpenStreetMap

OpenStreetMap

Nasce nel luglio 2004 per mano di Steve Coast, ispirato da siti liberi e modificabili come Wikipedia, un progetto che punta a creare e rendere disponibili dati cartografici, liberi e gratuiti a chiunque ne abbia bisogno.

 

Stiamo parlando di OpenStreetMap!

 

Il progetto è stato lanciato perché la gran parte delle mappe che normalmente si pensano libere,(google maps) hanno in realtà restrizioni legali o tecniche, impedendo quindi alle persone il loro uso per scopi produttivi e/o creativi.

Il progetto punta quindi ad una raccolta mondiale di dati geografici, con scopo principale la creazione di mappe e cartografie.

 

 

roma

 

OpenStreetMap è cresciuta fino a diventare una delle fonti disponibili più dettagliate di dati cartografici, i quali, sono creati e mantenuti da migliaia di volontari provenienti da tutto il mondo, usando processi simili al mantenimento dell’enciclopedia Wikipedia.

I dati geografici presenti in OSM infatti possiedono una licenza libera, ed è cioè possibile utilizzarli liberamente per qualsiasi scopo con il solo vincolo di citare la fonte e usare la stessa licenza per eventuali lavori derivati dai dati di OSM, e come per Wikipedia tutti possono contribuire arricchendo o correggendo i dati.

Le mappe sono create usando come riferimento i dati registrati da dispositivi GPS portatili, fotografie aeree ed altre fonti libere. In OSM tutto, dalle immagini renderizzate ai dati vettoriali, e perfino tutto il database di geodati, è pubblicato sotto licenze libere!

 

 

parigi

 

 

 

 

Le mappe possono anche essere viste, importate, o editate in molte applicazioni come ArcGIS, OpenLayers, Quantum GIS e applicazioni dedicate a OSM.

 

 

L’evoluzione del progetto è stata tumultuosa con cambi di strategie e modifiche sostanziali, ma questo non ha impedito a oltre 15.000 utenti di iscriversi e collaborare ottenendo spesso risultati sbalorditivi!!

 

 

www.openstreetmap.org