Home > Salute > Open Source Drug Discovery

Open Source Drug Discovery

“Credo che l’assistenza sanitaria a prezzi accessibili sia un diritto di tutti. Ma, pragmaticamente parlando, quando si tratta di salute, abbiamo bisogno di avere una visione equilibrata tra salute come un diritto e la salute come un business” queste le parole di ‪Samir K. Brahmachari‬ mentore e creatore di Open Source Drug Discovey un progetto patrocinato dal CSIR per favorire la ricerca e lo sviluppo di nuovi farmaci a basso costo.

 

 

Open Source Drug Discovery

 

Ad oggi è uno dei migliori esempi di quello che può fare la filosofia Open Source se applicata alla ricerca farmaceutica, infatti il suo modello di ricerca, basato sui tre principi collaborazione, ricerca e condivisione, si pone lo scopo di realizzare farmaci affidabili e accessibili a tutti.

Il progetto è nato come tentativo di contrastare l’abbandono di sperimentazione da parte della ricerca tradizionale su alcune malattie come la tubercolosi e la malaria, che causano vittime principalmente nei paesi in via di sviluppo, mercati non troppo appetibili per l’industria farmaceutica tradizionale.

 

Il Governo Indiano nell’esigenza di vincere questo fenomeno, con l’appoggio del CSIR, ha deciso di dare vita al progetto OSDD. Open Source Drug Discovery è una piattaforma finalizzata a scoprire nuovi farmaci, che riunisce informatici, ricercatori, medici, ospedali e chiunque sia disposto ad aderire alla filosofia sanitaria a prezzi accessibili.

 

Forte di una grande comunità che vede la partecipazione di oltre 7900 partecipanti, il progetto ha optato per un modello collaborativo ed aperto e appoggia il suo operato a strutture pubbliche, con lo scopo ultimo di abbattere i costi della ricerca e favorire la rapida evoluzione della stessa!

 

 

Laboratory_desk Open Source Drug Discovery

 

Open Source Drug Discovery

/>

 

OSDD ha formulato delle politiche riguardanti la proprietà dei dati, dei diritti di proprietà intellettuale e finanziamenti. Per evitare il monopolio dei prezzi e sfavorire una concorrenza non etica, i farmaci vengono rilasciati sotto licenza di farmaco generico.

 

Per garantire inoltre uno standard qualitativo dei prodotti la OSDD si riserva licenze di attribuzione in modo da poter controllare e supervisionare l’operato delle industrie farmaceutiche, proteggendo così il lavoro dei propri ricercatori!

 

Il successo di OSDD si palesa nei dati che dimostrano che dal giorno della sua creazione nel 2008 a oggi, sei farmaci antitubercolari sono stati sviluppati, commercializzati e distribuiti, mentre il modello di business tradizionale in 30 anni ha prodotto solo tre farmaci!

 

Una strategia quella di OSDD, frutto della ricerca collaborativa, che speriamo possa col tempo espandere il suo operato e ispirare positivamente uno dei settori meno etici esistenti.

 

 

www.osdd.net