Home > Impara! > Khan Academy

Khan Academy

La tecnologia ha da tempo fatto il suo ingresso nelle aule, c’è già una lavagna interattiva che sostituisce quella tradizionale con i gessetti, ci sono già supporti tablet per rimpiazzare i libri, ma come possiamo utilizzare tutto questo materiale tecnologico al meglio dentro le scuole?

 

Una possibile risposta a questo come prova ad offrircela Salaman Khan, informatico e matematico americano originario del Bangladesh, che ha dato vita ad al progetto chiamato Khan Academy!

 

Khan Academy è un organizzazione educativa senza scopo di lucro, che ha come obiettivo quello di offrire servizi, materiali e tutorials gratuiti per l’istruzione e l’apprendimento a distanza sfruttando l’utilizzo di tecnologie di e-learning.

 

Tutto ha inizio nel 2004 quando una nipote di Khan, residente dall’altra parte del Paese, chiede un aiuto per delle ripetizioni in matematica.

Khan inizia a darle ripetizioni con Yahoo Messenger e quando non riescono a incrociarsi su Internet, lui le invia delle lezioni preregistrate.

Il metodo semplice ed efficace si basa su video caricati su YouTube e un software che ti tempesta di domande e dopo un numero di risposte esatte fornite, passa a un livello più difficile, con una dinamica che ricorda un po’ quella dei videogiochi.

 

Khan Academy 

 

Racconta Khan:

“La prima cosa che i miei cugini mi hanno detto è che mi preferivano su YouTube che non di persona.

Perchè possono mettere in pausa, possono rivedere quello che non hanno capito, non sono bloccati dalla vergogna di chiedere ulteriori spiegazioni, il tutto gestito con i loro tempi… Quando si cerca di avvicinare il proprio cervello ad un nuovo concetto l’ultima cosa di cui si ha bisogno è un altro essere umano che chiede: Hai capito? E ciò era quello che succedeva nella precedente interazione con i miei cugini”.

 

Dopo aver scoperto che migliaia di ragazzini consultavano i suoi video su youtube, Khan decide di trasformare le lezioni private in famiglia in un lavoro a tempo pieno dando vita a Khan Academy.

 

I video caricati da Salman Khan sono studiati nel dettaglio per favorire al meglio l’apprendimento. Nei video non appare la sua figura, ma solo la sua calligrafia, “così non sembra che stia in cattedra a fare lezione”, spiega lui. Secondo Khan, la tecnologia dovrebbe invertire il processo di apprendimento nel corso della giornata. I bambini, a casa, tramite Internet apprendono, e la mattina, in classe, fanno i compiti aiutati dagli insegnanti in un processo che “umanizza” così la lezione.

 

Dice Khan: “ La pratica in cui l’insegnante fa la stessa identica lezione per tutti e gli studenti devono stare zitti è ‘disumanizzante’. Così, invece, gli studenti seguono le lezioni a casa e in classe svolgono insieme delle attività mentre l’insegnante gira fra i banchi”. Una didattica in cui gli studenti sono attivi, collaborano, pongono domande all’insegnante, è più umana e risulta più efficace.

 

 

Khan Academy

hqdefaultKhan Academy

 

Questo modo di apprendere a detta di molti è  molto meglio della scuola tradizionale. Non sappiamo ancora se sarà questo il futuro dell’istruzione ma molte università prestigiose (Stanford e MIT, per esempio) stanno già aprendo propri corsi online. E visto quanto è promettente questo approccio, il consiglio è di prenderlo molto sul serio!

 

 

it.khanacademy.org