Home > Condividi > Banca del tempo

Banca del tempo

In italia e non solo si stanno sempre più diffondendo le banche del tempo.

Come si evince dal nome, le banche del tempo non utilizzano  il denaro come valuta, ma bensì il tempo delle persone registrate, chiamat Correntisi (o Tempo-Correntisti)

 

Gli utenti aderenti alle banche del tempo attivano un conto in banca, mettendo a disposizione (per esempio) due ore a settimana da poter dedicare ad un’altra persona aderente al circuito.

Un utente bisognoso  si mette in contatto con chi offre del tempo e una volta usufruito del servizio  si troverà in debito di tempo che potrà saldare offrendo a sua volta dei servizi consoni alle proprie abilità ed attitudini. Con questo meccanismo si crea una rete sinergica che porta a soddisfare il bisogno di ogni utente senza utilizzare denaro.

 

 

funzionamento-BdT-caricare-e1325599668138

  

Chiunque nella  banca è portatore di valori:  si annullano le  differenze tra giovane e anziano, ricco e povero, comunitario ed extracomunitario, disabile e normodotato. Ognuno può portare qualcosa e tutte le prestazioni hanno lo stesso valore ovvero un’ora.

 

Le banche del tempo sono attive in ogni regione italiana, sta a voi cercare quella più vicina!